“Certezza del pagamento e arte della persuasione”

Ogni imprenditore, quando si cimenta in qualsiasi progetto, sa che tra le costanti che dovrà sempre tener d’occhio, c’è il cosiddetto rischio d’impresa, ossia i rischi che dovrà assumersi nell’investire i capitali, facendo in modo che questi comportino utili, non certo che cagionino la buona salute dell’impresa.

Sotto un certo punto di vista ogni professionista, e quindi anche l’architetto, quando decide di intraprendere la libera professione, diventa un po’ l’imprenditore di se stesso o al massimo il “manager” di piccole realtà produttive, quelle rappresentate tradizionalmente da piccoli e medi studi di architettura italiani.

Qual è però la prima sostanziale differenza che salta fuori eclatante, tra l’imprenditore tradizionalmente inteso e l’architetto imprenditore di se stesso?

Semplice! La mancanza di un capitale produttivo vero e proprio.

Se vi state chiedendo tutto questo cosa significhi nella pratica quotidiana, basti pensare alla purtroppo ormai sempre più ricorrente situazione della fattura inevasa.

 Ora sembra tutto molto più chiaro e concreto, vero? Quanti di noi potrebbero dire di ignorare cosa significhi, quanti non si sono mai trovati nella situazione di dover scrivere romanzi epistolari, e fare tante tante telefonate di supplica al cliente o ricorrere a liti acerrime?

La soluzione a tutto ciò, arriva sempre dalla conoscenza delle problematiche, che si tradurrà in azioni preventive, o, nella peggiore delle ipotesi, risolutive, cui possiamo appellarci. Per semplificarla significa conoscere i nostri doveri e i nostri diritti, ma occorre soprattutto saper condurre trattative economiche di successo.

Questo naturalmente non è casuale, imprenditori non si nasce, ma bisogna imparare a diventarlo; in una logica sempre più Darwiniana non ci si può improvvisare; se alle spalle non si ha una grande multinazionale, anche la minima fattura inevasa, o la sommatoria di queste, ci può mettere in crisi, e vanificare tutti gli sforzi fatti per mantenerci a galla in un sistema sempre più competitivo.

Per essere parte della soluzione, una chiave di lettura multidisciplinare, può essere la salvezza. Questo è l’obiettivo che ci siamo prefissati sin dall’inizio, quando abbiamo pensato di “progettare” un corso pratico che trattasse questa annosa questione, e cercasse soluzioni realmente applicabili, che portassero buoni frutti.

Il corso “Certezza del pagamento e arte della persuasione” affronta tutto questo coinvolgendo vari professionisti che forniranno le loro competenze, esperienze personali ed antidoti tecnici, legali e psicologici, per evitare, ed eventualmente risolvere, gli insoluti.

Noi architetti parleremo del panorama nazionale e internazionale, sotto il profilo deontologico e pratico della nostra professione, ma il corso non vuole essere “auto contemplativo”, ne troppo teorico,  lungi da noi dal fornire una sola chiave di lettura, motivo per cui interverrà prima l’avvocato, spiegando nella pratica  all’uditorio come affrontare le situazioni di criticità, presentando gli strumenti legali a tutela del professionista, il tutto con esempi concreti direttamente applicabili a casi reali.

In seguito, sarà la volta dello psicologo, che insegnerà tecniche pratiche per essere assertivi e persuasivi con i committenti, lavorando sulla propria efficacia personale. Condividerà strumenti di comunicazione che favoriscano una gestione efficace della relazione, dalla fase iniziale a quella matura, arrivando anche all’eventuale gestione dei conflitti.

Ci sarà una vera e propria attività pratica di Coaching interattivo:

Per mettere in pratica i suggerimenti dati, si organizzerà un gioco di ruolo tra i partecipanti al corso.
Il gioco come strumento, per avere maggiore consapevolezza del proprio stile/modalità/approccio, e di quello degli altri (committenti/clienti).

Così da avere una carta in più per gestire se stessi di fronte alle diverse tipologie di clienti, per sintonizzarsi e modulare le modalità comunicative/relazionali, sulla base dell’interlocutore e della circostanza.

Per tutti quelli che volessero saperne di più o fossero interessati al nostro corso di seguito il link:

http://www.architettiroma.it/formazione/notizie/17466.aspx

Il Corso ideato da  Domus Europa – Centro Studi di Geocultura è organizzato  con l’Ordine Architetti P.P.C. di Roma e Provincia che riconosce ai partecipanti ben 9 crediti formativi!

03_piazza-margana_12_03-13

Palazzo Margana – Sede del Corso “Certezza del pagamento e arte della persuasione”

Pin It on Pinterest

Share This

Share This

Share this post with your friends!